Advertising

Qual è il giorno migliore per inviare una newsletter?

Sicuramente chi gestice una mailing list si sarà fatto questa domanda almeno 1000 volte, sicuramente un “Giorno Migliore” esiste, ma è molto difficile stabilirlo con facilità perché varia a seconda del  business e del target.

Il “Giorno Migliore per inviare una Newsletter lo si può stabilire solamente effettuando dei test monitorando la percentuale di apertura delle mail, i click effettuati sui link inseriti all’interno e le eventuali azioni successive ( es. vendita del prodotto, registrazione al form, lettura dell’articolo, download del prodotto, ecc.. ) Continue reading →

Posted by admin in Advertising, Marketing

7 Passi per un perfetto Piano Marketing

Uno dei più potenti strumenti di pianificazione strategica che la tua azienda può possedere è un piano di marketing. Che va ben oltre agli esercizi accademici trovati nei libri di marketing all’università. Il piano di marketing dovrebbe essere un semplice documento (in alcuni casi, di una pagina) che risponde specificamente: chi siete, cosa fate, chi ha bisogno di ciò che si fa e come si prevede di attirare la loro attenzione. E ‘una combinazione tra il processo di pianificazione e il piano d’azione completata.

I seguenti sette semplici passi aiutano a costruire il piano perfetto di marketing: Continue reading →

Posted by admin in Advertising, Marketing

CRM – Customer Relationship Marketing

Il Relationship Marketing è stato definito come una forma di marketing sviluppata da campagne di direct marketing di risposta in cui si sottolinea la fidelizzazione dei clienti e la soddisfazione, piuttosto che un focus dominante sulle operazioni di vendita.

Come prassi, il Relationship Marketing si differenzia da altre forme di marketing in quanto riconosce il valore a lungo termine delle relazioni con i clienti e si estende al di là di comunicazione pubblicità intrusive e le vendite messaggi promozionali. Continue reading →

Posted by admin in Advertising, Marketing

Nuove frontiere di comunicazione – il geo-marketing

I social network  geolocal stanno andando incontro a rapido sviluppo, e mese dopo mese la loro base utenti cresce esponenzialmente. Ci stanno lavorando Google, Facebook, e ci sono le piattaforme che per prime hanno avviatalo la moda: Foursquare e GoWalla. Più volte ho spiegato che la nascita e lo sviluppo di tali piattaforme apre a scenari interessantissimi per le aziende in ottica di marketing. E così stanno nascendo le prime piattaforme che si preoccupano di semplificare la creazione di campagne marketing geo-local proprio su tali servizi. Il primo è GEOTOKO. Continue reading →

Posted by admin in Advertising, Internet, Marketing, News

Google Shopping sbarca in Italia

Da oggi i gestori di siti di e-commerce hanno uno strumento in più. Google lancia infatti anche in Italia, Spagna e Olanda la versione beta di Google Shopping, servizio pensato per trovare e comparare i prezzi dei prodotti venduti su internet favorendo al contempo il contatto tra negozianti e acquirenti sul Web. Una nuova spinta per l’e-commerce in Italia dopo l’arrivo di Amazon, dunque, costruito sul principio della ricerca che ha reso Google il motore leader al mondo.

Google Shopping, è infatti,  un motore di ricerca di prodotti, sullo stile di trovaprezzi.it o kelkoo.it ma caratterizzato da un’enfasi particolare sugli elementi visuali e da un layout particolarmente leggero fatto per una agevole consultazione tramite smartphone e tablet. Diventa così più semplice individuare quali negozi online vendono determinati articoli e migliora al contempo l’esperienza di acquisto online, i venditori hanno invece la possibilità di incrementare le vendite grazie al traffico indirizzato sui loro portali.

Gli e-shop possono registrarsi gratuitamente a Google Shopping, potranno quindi  inserire una lista dei prodotti in vendita nei loro negozi virtuali sul Merchant Center di Google. Inoltre, i negozianti che scelgono di pubblicizzare il proprio catalogo prodotti, potranno integrare anche le funzioni di AdWords; le informazioni relative a uno specifico articolo inserite dal rivenditore vengo aggiunte allo strumento Estensioni che le mostrano automaticamente all’interno dell’annuncio.

Spiega Amy Gepfert, program manager di Google Shopping: «gli Europei amano fare shopping online e ci auguriamo che Google Shopping consenta agli utenti italiani di trovare i prodotti sul Web più velocemente e facilmente. Google Shopping permette di vedere un’ampia varietà di prodotti offerti da tanti negozianti diversi e di raffinare i propri risultati per poter trovare l’offerta migliore, prima di entrare nel negozio online ed effettuare l’acquisto».

La domanda di shopping on-line è ben documentato da ComScore: lo scorso gennaio i tre quarti degli europei hanno visitato un sito di e-commerce, con una crescita del 66% rispetto a un anno fa, trascorrendo in media 52 minuti su siti di vendita online.

Posted by admin in Advertising, Google, Internet

Pepsi, la bibita diventa social

L’anno scorso Coca-Cola aveva lanciato un video virale nel quale pubblicizzava un ipotetico distributore automatico che, oltre a rilasciare la bevanda in grosse quantità, creava pizze e panini giganteschi. Ora Pepsi ha pensato bene di introdurre una macchina dalle proprietà peculiari perché abilitata alla vendita via social media.

La Social Vending Machine di Pepsi, presentata nel corso di una fiera commerciale di Chicago, permetterà agli utenti di inviare bevande gratuite ai propri amici. Per farlo bisognerà, innazitutto, scegliere se acquistare il prodotto per se stessi oppure regalarlo a qualcuno, poi selezionare la bevanda attraverso uno schermo touch e, infine, digitare le proprie informazioni e un messaggio di testo con un codice scaricabile da un altro apparecchio. L’utente potrà, infine, personalizzare il proprio dono con un video registrato dalla macchina stessa oppure inviare una bibita regalo a uno sconosciuto. Continue reading →

Posted by admin in Advertising, Marketing

Il media-mix online

Uno tei temi centrali delle strategie di marketing online è quello della scelta dei strumenti e dei mezzi su cui pianificare l’attività di comunicazione online; i pubblicitari parlano di Media Mix e di Media Planning come le azioni orientate a comprendere dove e come distribuire il proprio budget sui vari mezzi e pianificare la propria azione di comunicazione. Possiamo parlare anche di Media Mix online? Quali sono le leve e gli strumenti più opportuni che bisogna considerare? Quali fattori influenzano questa scelta? Come in definitiva possiamo costruire un piano ottimale per promuovere o rafforzare la notorietà della nostra marca online, acquisire contatti qualificati, oppure incrementare il numero ed il volume delle nostre vendite online?
Ultima domanda: ha senso parlare di Media Mix online (raggiungere il consumatore, colpire al cuore il nostro target) in ottica Social? Ovvero in una logica di marketing di tipo pull (no target ma persone, no comunicazione ma conversazione), un marketing sociale, partecipativo e collaborativo, ha senso provare a integrare i social Media all’interno del nostro Online media planning?

ressante mostrata da Enrico Gasperini (Pioniere nello sviluppo di nuovi modelli di marketing e comunicazione applicati ai media digitali) durante la sua presentazione al web2oltre
previsione-2007.jpg

Per quanto riguarda gli strumenti per la promozione di un sito online a vi propongo questo processo:

  1. definizione della tipologia della campagna:  brand building o direct response
  2. definizione obiettivi della campagna:  lead generation/ecommerce, market awareness, community/brand building
  3. identificazione della target audience online (a chi ci rivolgiamo: quanti sono, cosa fanno online, dove li posso trovare, quali siti visitano, a cosa sono interessati, -> analisi delle variabili demo-psico-webografiche, etc)
  4. definizione del budget e dei ritorni attesi (il famoso ROI o ROAS (Return On Advertising Spending) e metriche per valutare l’andamento della campagna (per es il Lifetime customer value)
  5. identificazione degli strumenti  di marketing online e di social media e distribuzione del budget (es. 30% per keyword advertising, 20% per seo, 20 % per direct emailing, 20% per banner advertising, 10% per viral & social )
  6. esecuzione della campagna/e  online
  7. monitoraggio, analisi dei risultati e dei ritorni consesguiti (ROI nel breve  ma anche CLTV nel medio-lungo termine).

ma nel momento in cui si inseriscono anche la componente social, in che modo si possono paragonare e stimare il loro contributo? Non c’è rischio di paragonare dati troppo eterogenei? Ovvero, azioni assolutamente misurabili (come le DEM o le campagne pay per click) con altre molto più intangibili (quanto pesa in termini di trust una buona recensione o la citazione positiva su Wikipedia, o una segnalazione della mia storia su Digg? certamente si possono misurare gli impatti sulla link popularity e /o sul numero dei visitatori, ma che dire del passa parola virale, e degli effetti positivi in termini di reputazione?).
Si può disquisire a lungo sulla integrazione del Social all’interno del Media Mix online o forse, più correttamente, avrebbe senso parlare di un Social Media Mix online? Se sì bisognerebbe  estendere queste considerazioni includendo le Social metrics; non più CTR, CPC, CPA, CPL, ROI e ROAS ma forse bisognerebbe trovare una metrica per misurare l’ engagement, il cooinvolgimento, la partecipazione, il desiderio di condividere share – di segnalare – bookmark, di inoltrare – viral; si dovrebbe considerare ancora il Download /view time per un video o il tempo passato a seguire un webinar.

Posted by admin in Advertising, Marketing

Infografiche – cosa sono e a cosa servono

Le cosi dette informazioni grafiche sono un modo molto di moda di questi tempi per rappresentare e aggregare informazioni a livello visuale.
Nascono cosi vere e proprie opere la cui sfida è rendere più comprensibile le informazioni rappresentate. Continue reading →

Posted by admin in Advertising, tecnologia

Cosa scrivere nel sito aziendale: Vision – Mission – Valori

Vision, mission e valori fanno parte della strategia dell’impresa, comunicano  al mondo la strategia, rafforzano l’identità dell’organizzazione, l’identificazione dei singoli membri con questa e agevolano l’allineamento degli obiettivi individuali.

Quindi per delineare correttamente la strategia aziendale la Direzione innanzitutto dovrà analizzare e definire chiaramente  i valori dell’impresa, la sua mission e la sua vision. Se  l’impresa nasce con una sua missione (anche se molte volte non dichiarata formalmente), è vero anche che per realizzarla si dota di strutture più o meno formalizzate, di strumenti e procedure, di organigrammi che si animano con il comportamento delle persone. Continue reading →

Posted by admin in Advertising, PMI

Marketing sensoriale

Consumatori e acquirenti che tirano fuori il  portafoglio per comprare il prodotto desiderato pensano di essere liberi, slegati e razionalmente consapevoli della scelta, forse sono, sono stati o saranno “vittime” del Marketing Sensoriale. Continue reading →

Posted by admin in Advertising, Marketing