Internet

Promuovi I Tuoi Contenuti Nei Siti Di Social Bookmarking

Una delle piu’ popolari strategie di marketing della rete e’ la promozione tramite i siti di social bookmarking e vale anche per promuovere i contenuti del tuo blog. C’e’ un motivo ben preciso, essere pubblicati nella prima pagina di questi siti puo’ generare decine di migliaia di visite al tuo blog, in pochissimi ore o giorni.

Continue reading →

Posted by admin in Internet, Social Networks

Il mercato pubblicitario chiude il 2010 a +3,8%

Da un’analisi Nielsen, l’ultimo trimestre brillante e il 2010 chiude meglio del previsto

Il mercato

Doveva essere la fase più delicata dell’anno per il mercato pubblicitario, ed invece l’ultimo trimestre ha mantenuto un trend decisamente positivo. Dopo l’ottimo risultato di novembre, gli investimenti in commerciale nazionale sono stati positivi anche a dicembre (+3,8%). Grazie a questi dati, il 2010 si chiude con un aumento del +4,7% a livello di pubblicità nazionale e del +3,8% considerando anche la pubblicità locale e le altre tipologie rilevate. A livello di mezzi sono internet (+20,1%), cinema (+12,2%), direct mail (10,3%), radio (+7,7) e tv (6,0%) quelli che hanno registrato le variazioni più alte rispetto al 2009. Anche la stampa, pur chiudendo il 2010 in negativo, ha fornito dei segnali di ripresa nell’ultimo trimestre dell’anno. Il 2010 è stato caratterizzato da una forte crescita dell’advertising delle aziende del largo consumo e della distribuzione. Altri settori trainanti sono cresciuti con ritmi più blandi (è il caso di automobili, media/editoria e finanza/assicurazioni) o hanno chiuso addirittura in calo (telecomunicazioni). Da sottolineare nel 2010 il cambiamento nelle scelte di pianificazione da parte delle aziende di alcuni dei settori principali, fenomeno che ha determinato diverse novità in termini di incrocio settore/mezzo.

I mezzi

lLa televisione, considerando sia i canali trasmessi via etere che quelli satellitari (marchi Sky e Fox), chiude il 2010 con un saldo positivo del +6,0% rispetto al risultato del 2009. Particolarmente positivo l’andamento per la tv satellitare grazie anche ai mondiali di calcio trasmessi tra giugno e luglio. La stampa nel suo complesso registra un calo del -4,3% determinato principalmente dalla contrazione dell’advertising sui periodici e sulla free press, mentre i quotidiani, considerando la commerciale nazionale chiudono in crescita rispetto all’anno precedente. Anche nel 2010 internet è il mezzo che registra il risultato più brillante chiudendo con il +20,1% ma hanno registrato variazioni positive a due cifre anche cinema (+12,2%) e direct mail (+10,3%). E’ stato un anno molto positivo anche per le emittenti radiofoniche che hanno visto aumentare l’advertising del +7,7% mentre la stampa perde complessivamente il 4,3%. Risultati leggermente positivi o stabili per affissione, cards e transit.

I settori

Tra i primi dieci settori in termini di spesa pubblicitaria, telecomunicazioni è l’unico in leggero calo (-1,1%). Variazioni positive per tutti gli altri con picchi a due cifre per bevande/alcolici (+10,4%), distribuzione (+13,6%), cura persona (+14,0%). Nel corso dell’anno si è assistito a modifiche importanti nel media mix di alcuni settori molto rilevanti per il mondo dell’advertising. In particolare le aziende dell’abbigliamento hanno diminuito la spesa sui periodici (-4,3%) e in affissione (-12,1%),  proprio nell’anno in cui abbigliamento è diventato il primo settore per i quotidiani grazie ad un aumento del +13,2% rispetto al 2009. Nel caso delle automobili forte riduzione della spesa su quotidiani (-12,7%) e periodici (-12,0%) compensata da un aumento della spesa su internet (+16,5%) e tv (+7,6%) con un forte impatto della tv satellitare. Sempre su internet infine da segnalare la crescita dell’advertising proveniente dalle aziende dei settori media/editoria (+44,5%) che grazie a questo aumento diventa il primo settore scavalcando finanza/assicurazioni.

Posted by admin in Advertising, Internet

Gruppi di acquisto: il 2010 e’ stato boom per i siti di beni e servizi a prezzi scontati

Il 2010 si chiude con un traguardo importante per il web italiano: il superamento della soglia dei 25 milioni di navigatori attivi a dicembre, il 12.5% in più rispetto allo stesso mese del 2009. Lo rivelano i dati Nielsen relativi al mese di dicembre 2010, dai quali emerge che, oltre ai social media come Facebook e Twitter, il 2010 è stato caratterizzato dall’emergere di un nuovo fenomeno: quello dei gruppi d’acquisto, ovvero siti come Groupon e Groupalia dove è possibile acquistare beni e servizi a prezzi scontati. Continue reading →

Posted by admin in Internet

Scrivere per il web

Anche nella comunicazione di impresa ogni strumento deve avere il suo linguaggio. Scrivere un discorso è diverso da scrivere una brochure. Scrivere il bilancio annuale della società è diverso da scrivere una presentazione o un documento tecnico. Così, non si possono fare una pagina o un sito web prendendo testi pensati e scritti per la carta e salvandoli in html. Continue reading →

Posted by admin in Internet

Twitter guru in sei mosse. E una riflessione sociologica sugli utenti del microblog

Diventare un guru su Twitter? Nulla di più facile, secondo Andy Beal, che poche ore fa ha twittato le sei regole per conquistare decine di migliaia di follower.

Eccole in sintesi: segnalare che si sta partecipando un evento con il relativo hashtag; avvisare quando si atterra da qualche parte, ma per noi italiani si potrebbe dire semplicemente quando si visita una nuova città; linkare storie; distribuire perle di saggezza; fare domande semplici; proporre citazioni.

Il succo è semplice, come spiega Andy su Marketing Pilgrim. Questo tipo di azioni e tweet stimolano il retweet, l’aggiunta nel #ff, fanno credere agli aspiranti follower che saranno coinvolti da noi e che siamo persone che possono offrire loro qualcosa di interessante da leggere.

Continue reading →

Posted by admin in Internet, Social Networks

Google rende le ricerche più “social”

Google rende le sue ricerche ancora più “social” cambiando la composizione delle SERP offerte dal motore, che si preparano così ad incanalare con sempre più precisione il fiume di dati che proviene dai social network. Al momento i cambiamenti riguardano però solamente l’edizione statunitense del motore. Continue reading →

Posted by admin in Internet, PMI, Social Networks

Html 5: la semantica non è più un optional

Quando per la prima volta sentii parlare di HTML5 e di semantica applicata al linguaggio di markup mi si illuminarono gli occhi. Finalmente è stato riportato un pò di ordine all’interno del “progetto” HTML. Pensai, finalmente posso attribuire all’interno di un documento dei tag “personalizzati” che più si avvicinano al mio concetto di pagina web. Continue reading →

Posted by admin in Design, Internet, tecnologia

A quale risoluzione progettare l’interfaccia di un sito web?

Questa domanda che ci trasciniamo fin dalla fine degli anni 90 ha avuto un’evoluzione nella risposta seguendo il mondo degli schermi disponibili su computer desktop e notebook.  Negli ultimi anni la risposta che si è man mano affermata è quella di una progettazione che sfrutti, al minimo, sino a 970px in orizzontale e almeno 550px in verticale all’interno del punto di vista dell’utente (senza scrollare). Continue reading →

Posted by admin in Design, Internet

Content Farm: facciamo il punto

Matt Cutts è passato dalle parole ai fatti e l’algoritmo atto a colpire le content farm, annunciato il 21 gennaio scorso, è stato attivato qualche giorno fa.

Secondo Cutts, “le query sono variate in una percentuale leggermente superiore al 2%, ma le variazioni evidenti riguardano meno di mezzo punto percentuale. L’effetto finale è che gli utenti avranno una maggior possibilità di vedere siti con contenuto originale piuttosto che siti che copiano o “estraggono” i contenuti dai siti originali.” Continue reading →

Posted by admin in Internet, SEO